03Ott

IRENÈ FIORITO ​​e Simone El Oufir Pierini

Irenè Fiorito, violino
​Simone  El Oufir Pierini, pianoforte

Teatro Verdi Trieste – Sala del ridotto, Riva 3 Novembre 1, Trieste
20:30

Biglietto posto unico non numerato

Intero € 18,00
Ridotto Soci e Over 65 € 12,00
Under 27 € 5,00

Prevendite Biglietti
I biglietti si possono acquistare in prevendita presso la
Biglietteria SdC - Feltrinelli Libri & Musica
in via Mazzini 39 a partire dal 3 settembre
dal lunedì al venerdì con orario 10.00-13.00 e 16.00-18.00

Oppure attraverso il circuito VivaTicket, sia online che direttamente presso i punti vendita.

Acquisto Biglietti la sera del Concerto

presso la Sala del Ridotto del Teatro G. Verdi di Trieste tra le 19:30 e le 20:15. 

Ancora un duo, questa volta formato in Italia e con un modo di far musica tipicamente italiano. Questi giovanissimi musicisti rappresentano una autentica promessa e affrontano già con grande maturità i capisaldi del repertorio e brani di raro ascolto.

Programma

LUDWIG VAN BEETHOVEN (Bonn, 1770 - Vienna, 1827)

  • Sonata per violino e pianoforte n.7, op. 30 n. 2 in do minore

EDWARD ELGAR (Broadheath, 1857 - Worcester, 1934)

  • Sonata per violino e pianoforte op.82 in mi minore

KAROL MACIEJ SZYMANOWSKI (Tymoszówka, 1882 - Losanna, 1937)

  • Notturno e Tarantella op.28
Biografia

Irenè Fiorito

Nata a Roma, nel 2000, si diploma a quindici anni con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore, presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma, nella classe di violino del M° F. Leofreddi. 

Dal 2014 ad oggi frequenta il Corso di Alto Perfezionamento musicale tenuto dal M° S. Accardo presso l’Accademia W. Stauffer di Cremona. Attualmente è iscritta al Master of Arts in Music Performance presso il Conservatorio di Lugano, nella classe del M°P. Berman, con il quale studia dal 2015. 

Ha partecipato a numerose Master Class in Italia e all’estero con i Maestri M. Fiorini, M. Rogliano , O. Semchuk, M. Quarta, S. Tchakerian, S. Accardo, P. Berman. 

Negli anni 2015 e 2016 ha conseguito i Diplomi di Merito ed una Borsa di Studio presso l’Accademia Chigiana di Siena nell’ambito dei Corsi di Alto Perfezionamento. 

È stata premiata e vincitrice di numerosi Primi Premi e Primi Premi Assoluti in Concorsi Nazionali ed Internazionali tra i quali il I Concorso Internazionale “Arte del Suonare” di Roma, il X Concorso Nazionale “Giovani Musicisti” di Viterbo, il Concorso Internazionale “Lipatti” di Roma, il I Concorso Musicale Internazionale “Concentus” a Roma, il I Concorso Internazionale “Clivis” a Roma, il XXI Concorso Internazionale “Anemos” a Roma (e Premio Speciale “Valerio Marchitelli”), il XVI Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Riviera Etrusca”, di Piombino, il XX Concorso “Rotary International” di Teramo (ed assegnataria di una borsa di studio per il Mozarteum di Salisburgo), l’International Music Competition “London Grand Prize Virtuoso” di Londra ( secondo Premio), il Premio Crescendo di Firenze (e vincitrice di un Premio Speciale della Giuria), la IV Selezione Giovani Musicisti dell’Accademia Praeneste di Roma (e vincitrice di un concerto che terrà a novembre 2017) il IV Concorso Violinistico Internazionale “Marie Cantagrill” di S. Lizier in Francia (2°Premio e  come Premio Speciale l’ assegnazione di un violino di liuteria francese), il Rising Stars Grand Prix International Music Competition, Berlin (2° Premio), l’International Music Competition Salzburg Grand Prix Virtuoso (1° Premio) 

Come solista si è esibita in numerosi concerti tra i quali quelli presso il Castello di Łańcut in Polonia; l’Accademia Musicale “Jacopo Napoli” a Cava dei Tirreni; la “Sala Baldini” a Roma; l’Accademia Musicale “Il Seminario” a Norma; il Festival “Duchi D’Acquaviva” ad Atri; il Festival “Giovanile Biellese” in duo con Alessandro Viale, ripreso dalla tv locale; l’Accademia “Chigiana” di Siena, il Festival di Pasqua di Montepulciano, la Rassegna di Concerti a S. Passera a Roma , la Chiesa di S. Giovanni Battista a Campli; l’Auditorium Augustinianum a Roma, la Rassegna “Classica sul Tevere”, il Festival Internazionale di Musica di Portogruaro, la Rassegna di Concerti a Palazzo S. Teodoro di Napoli, la Sala Consiliare del Comune di Trevignano Romano, l’Agimus di Firenze nella Rassegna Careggi in musica, l’Accademia Filarmonica Romana di Roma,la Sala Wiener del Mozarteum di Salisburgo.

Dal 2013 ha tenuto numerosi concerti con varie formazioni cameristiche  presso il Festival di Musica da Camera S. Apollonia a Salerno, la Chiesa di S. Camillo a Roma, l’ Università Tor Vergata di Roma, la Sala Accademica del Conservatorio Santa Cecilia,il Teatro di Nepi, la Sala Consiliare di Villa Lais a Roma,la  Sala Consiliare del Comune di Trevignano Romano, Palazzo Braschi a Roma, il Centro Culturale Caprense a Capri,il  Corniculum Festival di Montecelio,laSala del Circolo dell’Unione del Teatro S. Carlo di Napoli, e presso il Teatro Ponchielli di Cremona nel Concerto dei migliori allievi dell’accademia W. Stauffer, affiancati dai loro Maestri.

Si è esibita inoltre con l’Orchestra Giovanile di Roma, l’Orchestra Prometeus, l’Orchestra Internazionale di Roma , l’Orchestra Sinfonica dell’Europa Unita e l’Orchestra della Scuola Universitaria del Conservatorio di Lugano (Parco della Musica di Roma; Quirinale; Sala Nervi in Vaticano; Auditorium della Conciliazione di Roma; Festival di Ravello; Teatro Comunale di Spoleto; Teatro Greco dei Giardini La Mortella ad Ischia; Aula Magna dell’Università La Sapienza di Roma; Chiesa di S. Maria del Popolo a Roma; Chiesa di S. Prassede a Roma; Teatro Francesco Torti a Bevagna; Auditorium San Domenico a Foligno; Chiesa di S. Andrea a Spello; Festival Federico Cesi a Bevagna; Festival dei Due Mondi a Spoleto; Teatro Elise e Teatro Quirino di Roma, Chiesa del Gesù di Roma, LAC a Lugano e Pontresina). 

Nel 2015 è stata inoltre violino di spalla dell’Ensamble ”Archi Nova”che le ha concesso una Borsa di studio e con la quale ha anche eseguito il Concerto doppio di Vivaldi BWV 1043 in qualità di solista con il M°M. Fiorini, nell’ambito della Rassegna “I concerti al museo”. 

Come solista con l’Orchestra si è esibita con l’Orchestra dell’Ariege presso la Sala Max Linder di Saint Girons in Francia (2016), con l’Orchestra dei Castelli romani (2017);nel Concerto Doppio di Bach con il violinista Riccardo Zamuner e la Youth Rotary Chamber Orchestra (2017); con l’Ensamble I Baroccoli di Zurigo, diretta dal M°M. Matesic al Festival di Pasqua di Montepulciano, presso il Teatro degli Arrischianti di Sarteano e la Chiesa del Gesù di Montepulciano (2017); presso il Chiostro di S. Lorenzo Maggiore a Napoli con l’ Ensamble 700 napoletano, diretta dal M° G. Raiola(2017);con l’Ensamble I Baroccoli a Zurigo presso Swiss Life, Church Zullicon, Kreuzkirche, Wasserkirche (2017), l’Ambasciata Svizzera di Roma (2018), il Teatro degli Arrischianti di Sarteano (2018); la Chiesa del Gesù di Montepulciano (2018), la Chiesa della SS: Trinità di Chiusi (2018).

Da settembre 2017 fa parte dell’ Orchestra da Camera Italiana diretta dal maestro Salvatore Accardo con la quale ha tenuto nel 2017 tre concerti presso l’ Auditorium Fondazione Cariplo di Milano ed il  Teatro Eliseo di Roma. Suona un violino Ceruti del 1848 gentilmente concesso dalla Fondazione Pro Canale di Milano

 

Simone El Oufir Pierini

Nato a Roma nel 1996, Simone El Oufir Pierini intraprende lo studio del pianoforte all’età di otto anni. A diciotto anni, dopo la maturità classica presso il Liceo Classico “Benedetto da Norcia” di Roma, si diploma in Pianoforte presso il Conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore, sotto la guida del M° Maura Pansini. Ha seguito inoltre, nel 2017, il corso di perfezionamento tenuto da Eliso Virsaladze presso la Scuola di Musica di Fiesole. Il 2012 segna l’avvio della sua carriera concertistica, presso l’Auditorium “Parco della Musica” di Roma, in un concerto al secondo pianoforte, con il pianista cinese Lang Lang. Nel 2016 ha debuttato presso il Teatro Eliseo (Roma), eseguendo il Terzo Concerto per pianoforte e orchestra di L. Van Beethoven, e si è esibito anche presso il XXXIV Festival Internazionale di Portogruaro (Ve). Nel 2017 debutta per l’Istituzione Universitaria dei Concerti (IUC), Roma, in qualità di solista, e per l’Accademia Filarmonica Romana, in duo.

Ha conseguito ottimi risultati in concorsi pianistici nazionali e internazionali, risultando semifinalista nella XXXIV edizione del “Premio Venezia”, grazie al quale si è esibito presso le Sale Apollinee del Teatro “La Fenice” di Venezia. Tra i premi vinti, si menzionano: Concorso Internazionale “Città di Spoleto-Alfonso Rendano” (III premio), Concorso Nazionale “Città di Magliano Sabina” (I premio), Concorso Internazionale “Premio Clivis” (I premio e premio speciale), Concorso Pianistico Internazionale “Andrea Baldi” (III premio), Concorso Internazionale "Dinu Lipatti” (Roma, I premio assoluto), Premio “Annarosa Taddei” (II premio); Premio Pianistico Internazionale “A. Napolitano - Città di Salerno” (IV premio, premio speciale), Concorso di Musica Internazionale “Città di Cortemilia” (I premio).

È attivo anche nella musica da camera, classificandosi tra l'altro in concorsi nazionali e internazionali come l’Anemos di Roma (II° premio) e “V. Marchitelli” (II° premio) come membro di formazioni cameristiche quali il trio, e si esibisce con successo anche con la violinista Irenè Fiorito, con cui ha formato un duo nel 2016. Sta attualmente conseguendo un secondo titolo di studio in Pianoforte Storico, sotto la guida di Gianmaria Bonino, presso il Conservatorio di Alessandria, e si esibisce pubblicamente al fortepiano e pianoforte storico. Nel 2017 viene selezionato dal Narodowy Instytut Fryderyka Chopina di Varsavia per prendere parte a un corso, rivolto principalmente al pianoforte storico, ricevendo lezioni da insegnanti quali Alexei Lubimov, Andreas Staier e Tobias Koch. In altre masterclass di pianoforte storico ha ricevuto lezioni da Costantino Mastroprimiano e Stefano Fiuzzi. Tra le masterclass di pianoforte moderno cui ha preso parte, invece, si segnalano in particolare quelle tenute da Roberto Cappello, Benedetto Lupo, Drafi Kalman, Boris Berman, Nikolai Demidenko.