Trio Carbonare / Papandrea / Braconi

15/12/2014, ore 20.30

 

  • Alessandro Carbonare: clarinetto
  • Elisa Eleonora Papandrea: violino
  • Monaldo Braconi: pianoforte

 

Alessandro Carbonare

‘Primo Clarinetto’ dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 2003, Alessandro Carbonare ha vissuto a lungo a Parigi, dove per 15 anni ha ricoperto il ruolo di ‘Primo Clarinetto’ solista dell’Orchestre National de France. Ha collaborato anche con la Filarmonica di Berlino.

Alessandro Carbonare si è imposto nei più importanti concorsi internazionali. È stato vincitore di due Diapason d’Or discografici. Appassionato cultore della musica da camera, è da sempre membro del Quintetto Bibiena. ‘Guest Professor’ alla Juilliard School di New York e al Royal College of Music di Londra, ha fatto parte delle giurie di tutti i più importanti concorsi internazionali dedicati al suo strumento.

Su personale invito di Claudio Abbado ora occupa il posto di ‘Primo Clarinetto’ nell’Orchestra del Festival di Lucerna e nell’Orchestra Mozart. Da sempre attratto non solo dalla musica “classica” , Alessandro Carbonare si è esibito con Paquito D’Riveira, Stefano Bollani, Michel Portal e Luis Sclavis. Da alcuni anni suona con il pianista jazz Enrico Pieranunzi.

Per l’etichetta discografica Decca ha registrato il CD “The art of the Clarinet” mentre Deutsche Grammophon ha pubblicato di recente il Concerto K622 registrato insieme a Claudio Abbado e all'Orchestra Mozart. Recentemente ha collaborato come ‘Primo Clarinetto’ con l’Orchestra Filarmonica di New York e con l’Orchestra Sinfonica di Chicago.

Il suo impegno sociale lo vede sostenere progetti che possano contribuire al miglioramento della società attraverso l’educazione musicale. Alessandro Carbonare ha infatti assistito Claudio Abbado nel progetto sociale dell’Orchestra Simon Bolivar e delle Orchestre Infantili e Giovanili del Venezuela.
È professore presso l’Accademia Chigiana di Siena.

Elisa Eleonora Papandrea

Nata a Torino, Elisa Eleonora Papandrea è allieva di Corrado Romano con cui studia a Ginevra e presso l’Accademia Internazionale L. Perosi. Diplomatasi al Conservatorio Santa Cecilia di Roma si è perfezionata a New York presso il Mannes College of Music e successivamente ha conseguito il Master in “Solo & Ensemble Performance” presso il Royal College of Music di Londra.

Appassionata interprete del repertorio da camera, Elisa Eleonora Papandrea ha frequentato le più prestigiose accademie di perfezionamento quali l’Accademia Musicale Chigiana, la Scuola Internazionale del Trio di Trieste e la Scuola di Musica di Fiesole.

Nel Maggio 2006 è stata invitata dall’Atrs Academy di Roma per suonare, nella prima esecuzione italiana e alla presenza dell’autore, la Menuhin-Sonata del compositore russo Rodion Shchedrin. Molte e prestigiose sono le sale da concerto nelle quali si è esibita in Italia e all’estero tra cui la Royal Opera House Covent Garden di Londra, la Gesellschaft für Musiktheater di Vienna, la Vahdat Concert Hall di Teheran, l’Auditorium Revoltella di Trieste, la Cappella Paolina del Quirinale in Roma per la trasmissione radiofonica “I Concerti di Radio3”.

Elisa Eleonora Papandrea è stata membro dell’Orchestra Symphonica Toscanini diretta dal Lorin Maazel e al momento collabora stabilmente con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. Recentemente è stata invitata a far parte dell’organico dell’Orchestra Mozart, fondata da Claudio Abbado.

Monaldo Braconi

Monaldo Braconi è nato a Roma dove ha studiato presso il Conservatorio Santa Cecilia diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Si è poi perfezionato con Massimiliano Damerini, Oleg Malov (presso il Conservatorio Rimskij-Korsakov di San Pietroburgo), Riccardo Brengola (all’Accademia Chigiana di Siena), Sergio Perticaroli e Felix Ayo (presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma), ricevendo ovunque importanti riconoscimenti.
Monaldo Braconi collabora con importanti ensemble tra cui quelli formati dai Percussionisti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, i Cameristi del Conservatorio di Santa Cecilia”, i Solisti della Scala, con i quali ha partecipato ad importanti tournée in Brasile ed con il Quartetto della Scala.

Collabora molto spesso con importanti orchestre straniere tra le quali la St. Petersburg Philharmonic Orchestra, la St. Petersburg State Academic Orchestra, la Rostov-on-Don Philharmonic Orchestra.
Ha riscosso ovunque ampi consensi di pubblico ed ha al suo attivo numerose registrazioni radiofoniche e televisive. Di recente ha registrato un CD dedicato a musiche russo-sovietiche.

Nel 1998 Monaldo Braconi è stato chiamato a collaborare con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in veste di ‘pianista collaboratore’.

 

 

Programma della serata:
  • PoulencSuite da L’invitation au Chateau
  • Gershwin / D. R. BennettBallate da Porgy and Bess
  • StravinskySuite da l’Histoire du Soldat
  • WidmannFantasia per clarinetto solo
  • Weill / A.G. PrioloThreepenny in the Dark
  • Kuttemberger – Habdala - Blitspost

 

Sezione
2014/2015